PUNTO 1-Telecom Italia volatile su Brasile, ma sale dopo smentita

viernes 7 de febrero de 2014 11:01 GYT
 

(Riscrive aggiungendo commenti, andamento titolo)

MILANO, 7 febbraio (Reuters) - Telecom Italia è in deciso rialzo, in un mercato volatile, sulle notizie dal Brasile che parlano di un possibile cambio di strategia della controllata Tim Participacoes (Tim Brasil), che potrebbe fondersi con GVT.

Le azioni salgono dopo la smentita di un portavoce Telecom Italia di colloqui con la controllante Vivendi per un eventuale accordo su GVT.

Il mercato è diviso tra i propugnatori di una strategia più aggressiva per il gruppo e quelli invece, secondo i quali la strada delle cessioni è l'unica percorribile.

Secondo un trader, la notizia di un possibile accordo con GVT "è negativa per le azioni Telecom Italia, perchè significherebbe per il gruppo italiano fare un aumento di capitale al fine di ridurre il debito. Con la cessione di TIM questa necessità verrebbe meno".

Un analista ritiene invece che una ricapitalizzazione per espandersi in Brasile sarebbe positiva per il gruppo e destinata ad aumentare il valore delle azioni.

In secondo piano le decisioni del consiglio di ieri sulla "procedura rafforzata" per la vendita della controllata brasiliana, scontate dal mercato perchè sono state formalizzate ieri, ma erano state decise nel cda che si è tenuto a metà gennaio.

Non aiuta "la performance dei ricavi organici di gruppo e domestici lievemente inferiore all'obiettivo diffuso a febbraio 2013", contenuto nella nota di ieri, nonostante la successiva conferma degli obiettivi di piano.

Alle 16 le azioni salgono di 1,9% a 85,8 centesimi, con scambi per 171 milioni di pezzi, contro una media dell'intera seduta di 147,8 milioni negli ultimi trenta giorni.   Continuación...