PUNTO 2-Tenaris, sale utile trim1, vede 2014 in linea 2013

viernes 2 de mayo de 2014 11:01 GYT
 

(Aggiunge dichiarazioni da conference call, aggiorna titolo)

MILANO, 2 maggio (Reuters) - Tenaris ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 428 milioni di dollari, in crescita dell'1% rispetto ai 423 milioni dello stesso periodo del 2013.

I ricavi netti sono scesi del 4%, a 2,58 miliardi di dollari.

L'Ebitda è salito del 3%, a 718 milioni, con una marginalità che ha raggiunto il 27,8% delle vendite rispetto al 26,1% di un anno prima (Ebitda margin identico al quarto trimestre dell'anno scorso, 27,8%).

FIDUCIA IN DECISIONE FINALE SU ANTI-DUMPING USA

Il gruppo si aspetta per l'intero 2014 risultati in linea con l'esercizio precedente. Tra i fattori che influenzeranno l'anno Tenaris indica la decisione finale sulla vertenza anti-dumping negli Usa (attesa per il prossimo 7 luglio ), la tenuta del Canada, il recupero del Messico, la crescita dell'attività estrattiva in Argentina, i ritardi nei progetti in Brasile, l'aggiustamento delle scorte in Medio Oriente e l'incremento delle vendite nell'Africa subsahariana.

A proposito della vertenza anti-dumping negli Usa, nel corso della conference call di presentazione dei risultati, l'AD Paolo Rocca e Germán Curá, North American area manager, hanno ribadito di essere fiduciosi che il dipartimento del Commercio, nella decisione definitiva, evidenzierà la natura 'unfair' delle pratiche commerciali di alcuni produttori, in particolare di quelli coreani.

Tornando al primo trimestre, Tenaris sottolinea che la flessione delle vendite in Medio Oriente, Messico, Colombia e Venezuela ha influenzato il dato complessivo, che, viceversa, ha registrato la buona performance del Nord America.   Continuación...